AMAZZONI e
CAVALIERI

 
  homepage
homepage
  AMAZZONI  
     
 
     AMAZZONI
 
 
DRAGHETTI Francesca

Non sto ad annoiarvi su ciò che è successo prima, vi dico solo che fin da piccolissima ho avuto la viscerale passione per qualsiasi forma di vita animale, ma ho dovuto lottare con una madre che non voleva saperne, nel modo più assoluto. “Quando poi sarai grande ti prenderai tutte le bestie che vuoi” era la risposta ad ogni mia incalzante richiesta. Non potendo avere nemmeno un pesce rosso, era ovvio che vedessi i cavalli come creature quasi mitologiche, assolutamente  irraggiungibili, e l’equitazione uno sport decisamente fuori dalla mia portata.

La vera grande svolta avviene quando nel 2002 inizio a lavorare presso la Coop. Dulcamara. Accompagno i bambini in giro sulla dolcissima pony Luna. Qui conosco due persone speciali, Giovanni Romanelli e la sua fida compagna di cavallo Barbara. Insieme all’ insostituibile Cipria e all’esuberante giovane Loret mi fanno conoscere una nuova dimensione del cavallo, l’emozione di viaggiare insieme nella natura, senza confini, senza steccati, senza maneggi; il piacere di accudire giorno dopo giorno queste creature meravigliose.

Loro mi hanno dato la consapevolezza che se solo avessi voluto avrei potuto anche io godere di questa immensa gioia. E così, grazie al loro incoraggiamento, a qualche “innocente” bugia e ad una grande determinazione nell’estate del 2006 incontro il gigante dagli occhioni più dolci che io avessi mai visto. E’ stato mio, SUBITO, non ho guardato nemmeno se avesse tutte e quattro le zampe, me ne sono innamorata follemente e l’ho portato a casa. Quel giorno è iniziata per me una nuova vita. Avevo un cavallo MIO, Jul.

Io ancora troppo inesperta, lui con qualche vizietto di troppo e quella testa dura da maremmano, un insieme di fattori che i primi tempi mi hanno fatto impallidire parecchia volte. Ringrazio Giovanni per essermi stato sempre vicino ed avermi incoraggiata, seguita e  consigliata dall’alto della sua esperienza.

Da allora è stato tutto un crescendo, un susseguirsi di esperienze ed emozioni ed avventure uniche. In questi 13 anni insieme, dolce JuJu abbiamo fatto di tutto: abbiamo macinato tanti di quei chilometri da non credere, tra Emilia Romagna, Veneto e Toscana, abbiamo saltato con tutta l’agilità dei  tuoi 600kg, abbiamo tirato il calesse, abbiamo viaggiato in solitaria  e insieme ad altri 300 cavalli, non ci ha mai fermato nessuna condizione climatica,  abbiamo vinto gare, siamo caduti, ci siamo rialzati, abbiamo portato in groppa bambini piccolissimi, persone con gravi disabilità e cavalieri provetti, e con ognuno hai saputo comportarti nel modo più adeguato; abbiamo dormito insieme, hai saputo aspettarmi per  lunghissime ore con infinita pazienza, abbiamo persino guidato una mandria di vacche insieme ai butteri.  Trattato da cavallo, e mai umanizzato, perché solo così puoi esprimere quella pura essenza animale che io adoro.  Nutriamo una grande fiducia l’uno nell’altra. Sei una guida impeccabile, e sei la cosa più bella che mi sia mai capitata. Chi ti conosce lo sa quanto vali e quanto siamo grandi insieme!

Ora basta con i sentimentalismi, anche perché  mentre scrivo piango… e non è bello. Ma so che molti di voi  lettori mi capiranno. 

Elogio alla razza Maremmana, per me la migliore. 


  
 
     
   
 
Seguici su FaceBook e YouTube  
APPENNINO a CAVALLO - Associazione Culturale iscritta al n. 8291 del 6/3/2013 del Tribunale di Bologna - Police Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Nelle Regioni: Abruzzo | Basilicata | Calabria | Campania | Emilia Romagna | Lazio | Liguria | Marche | Molise | Puglia | Sardegna | Sicilia | Toscana | Umbria |