AMAZZONI e
CAVALIERI

 
  homepage
homepage
  CAVALIERI  
     
 
     CAVALIERI
 
 
BARNABA' Matteo
 
Nativo di Imola, dove lavora come impiegato, ha diverse passioni tra cui ovviamente i cavalli, ma anche la poesia. Cordiale e socievole, ottimo compagno di viaggio, amante della cucina e del buon vino. E’  stato rapito e  conquistato dai luoghi magici che circondano ed avvolgono Badìa di Moscheta, dove fa parte di un bellissimo gruppo e quindi ha deciso di andare a vivere a pochi km di distanza, a Firenzuola. E' diventato padre di una bimba bellissima di nome Bianca di cui è, giustamente, innamorato pazzo.  Da quando è papà, abbiamo fatto richiesta in Comune a Firenzuola, di cambiare il suo cognome, Barnabà…  in Barnapapà!  Si è talmente avvolto nelle atmosfere della zona dove vive attualmente che spesso le scappano frasi ed accenti toscanacci (“Vien via…noi s’è fatta la Transumangia!”). Ha scritto diversi articoli per “Appennino a cavallo”, tra cui uno dove racconta la storia di Badìa di Moscheta.  La sua cavalla “Teresa” le sta regalando diverse soddisfazioni, prima di lei ricordiamo anche “Neruda”.  Le sue poesie lasciano capire  la sensibilità di questo cavaliere. Di seguito consigliamo la lettura di alcune di queste, pubblicate anch’esse sulla rivista. 

    
 
     
     
 
Seguici su FaceBook e YouTube  
APPENNINO a CAVALLO - Associazione Culturale iscritta al n. 8291 del 6/3/2013 del Tribunale di Bologna - Police Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Nelle Regioni: Abruzzo | Basilicata | Calabria | Campania | Emilia Romagna | Lazio | Liguria | Marche | Molise | Puglia | Sardegna | Sicilia | Toscana | Umbria |