I CAVALLI

 
  homepage
homepage
  RAZZE EQUINE  
     
         
 
     LE RAZZE
 
Cavallo del Cicolano

Origini

La culla d'origine di questo cavallo è il territorio del Cicolano, un territorio montuoso che comprende la parte della provincia di Rieti con i comuni di Pescorocchiano, Borgorose, Fiamignano, Petrella Salto, Concerviano, Varco Sabino e Marcetelli.
Anche se non è possibile documentare storicamente la sua origine, essa è provata dalle testimonianze di vecchi allevatori che da anni si occupano di questi cavalli. Inoltre l'esistenza tuttora nel territorio di soggetti con caratteristiche genetiche e caratteriali tipiche non catalogabili, volge a favore dell'esistenza di una razza indigena tipica del territorio del Cicolano.
Registro Volontario Regionale delle risorse genetiche autoctone di interesse agrario a rischio di erosione (Legge Regionale 1 marzo 2000 n. 15).

Caratteri morfologici

Testa: leggermente voluminosa con profilo del naso montonino anche se non molto pronunciato. Espressione dello sguardo pesante, fronte larga, narici grandi e mobili.

Collo: di giusta lunghezza, non voluminoso e non corposo, con masse muscolari non molto sviluppate.

Spalla: leggermente globosa, linea di divisione appena accennata con allargamento inferiore modesto.

Garrese: mediamente rilevato e protetto da masse muscolari che tendono a divenire strette senza convessità.

Dorso e lombi: poco larghi, dorso piatto, solco di separazione leggermente presente limitatamente alla zona posteriore del dorso. - Groppa: con profilo lievemente depresso con masse muscolari pressoché orizzontali.

Groppa: con profilo lievemente depresso con masse muscolari pressoché orizzontali.

Torace: sviluppato e proporzionato alla statura, raggiunge un'altezza intorno m 1,50 - 1,60; profondità toracica con torace alto e ben disteso fra gli arti; diametri anteriore e posteriore di media larghezza; linea dorso lombare lunga e distesa con linea dorsale lievemente depressa.

Masse muscolari non molto sviluppate con impalcatura scheletrica e arti tendenti al grossolano.

Coscia: porzione muscolare abbastanza sviluppata con allargamento orizzontale poco sviluppato.

Arti: corretto negli appiombi.

Tecniche di allevamento e attitudini produttive

Allevato allo stato brado o semi brado.

Attitudine principale: Lavoro
Attitudine secondaria: maneggio-ippoterapia

Altro interesse alla conservazione 
Le doti di frugalit e rusticità, di eccezionale resistenza al lavoro e generosità si sono conservate nel tempo e formano un prezioso patrimonio ereditario. I servizi richiesti da questo cavallo vengono da esso disimpegnati con sicuro rendimento per le ottime qualità fisiologiche e d'animo essendo una razza rustica, docile e mansueta. Il suo carattere docile si presta agevolmente al maneggio e per fini sanitari come nell'ippoterapia nei centri di riabilitazione per handicappati. I soggetti di questa razza appaiono caratterialmente tranquilli e rispondono in modo ridotto agli stimoli esterni ma brillanti nel modo giusto nei movimenti senza eccessiva vivacità.

Miglioramento genetico 
Prima degli anni '80, anni in cui si è incominciato ad incrociare le fattrici con stalloni di razze pesanti, per creare soggetti Agricoli da T.P.R., questa razza non aveva risentito di alcuna influenza genetica.
Questa strategia di incroci va controllata perché potrebbe comportare con il passare degli anni un'estinzione di questa razza tipicamente Cicolana.
Fonte www.arsial.it


    
 
     
 
Seguici su FaceBook e YouTube  
APPENNINO a CAVALLO - Associazione Culturale iscritta al n. 8291 del 6/3/2013 del Tribunale di Bologna - Police Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Nelle Regioni: Abruzzo | Basilicata | Calabria | Campania | Emilia Romagna | Lazio | Liguria | Marche | Molise | Puglia | Sardegna | Sicilia | Toscana | Umbria |